Ultimo Numero

Numero 39

Copertina Nuova Meta: N° 39

Sfoglia l'intero numero!

Sommario

  • Ritratto d'autore: Eros Bonamini di Claudio Cerritelli
  • Semiotica e Architettura di Bruno D’Amore e José Leonardo Prieto Fandiño
  • Esposizioni di Rosanna Guida

Editoriale

Torna a farsi vivo il dibattito intorno alla disfunzione degli eventi espostivi, alla discutibile utilità delle cosiddette “mostre di cassetta”, questione che da diversi decenni serpeggia tra le pieghe dell’attualità, sempre tesa a rinnovare le sue ansie di protagonismo in cerca di consenso. Si tratta di un proliferante e...

Leggi l'intero sommario e l'editoriale
Archivio completo

Prossimo Numero

Numero 40

Funzione sociale della scultura
La ricerca ambientale di Mauro Staccioli

di Claudio Cerritelli

Funzione sociale della scultura||La ricerca ambientale di Mauro Staccioli

Tra le dichiarazioni di Mauro Staccioli una ha il dono di collegare con utopica fermezza le diverse fasi del suo processo ideativo, “la ricerca del segno come valore politico all’interno dell’arte”.

Questa indicazione – condivisa e perseguita da altri artisti della sua generazione- ha una rilevanza costante ed è strettamente connessa con la dimensione programmatica del progetto e, soprattutto, con “la pratica manuale propria dell’esecuzione”.

In quest’assunzione di responsabilità critica nei confronti dei modelli di comportamento estetico e sociale, Staccioli si concentra sull’esperienza insostituibile del fare come strumento per agire nel flusso dell’esistenza, portando la scultura a modificare lo spazio e a modificarsi in relazione alle sue componenti vitali, interessata a ciò che avviene dentro e intorno all’arte.

Immaginare un filo conduttore capace di rivelare la persistente attenzione verso il rapporto tra il pensare e il fare significa seguire le fasi in cui quest’ avvincente dialettica è emersa nel corso del tempo. Ciò è avvenuto con tutta la passione che Staccioli ha saputo infondere alla funzione sociale del lavoro artistico, verificabile in ogni scelta del suo percorso, in ogni modo di trasformare la percezione dei luoghi nella qualità del dinamismo ambientale. Si tratta di…

Continua a leggere...
Altri articoli...